VIENNA - HCB - PO Semifinale 2018

1 Anno 2 Settimane fa - 1 Anno 2 Settimane fa #5170 da Podlosky

turgeon ha scritto: Mah guarda generalmente sono d'accordo con quello che dici, tuttavia, non ho sentito parlare di culo quando vienna in gara 1 il primo gol è nato del solito rimpallo (che ci segue da svariate partite) , o di quando il kac ci ha segnato a 17 secondi dalla fine allo stesso modo.
La mia era una cosa rivolta al fatto che quando un pizzico di fortuna ci bacia a noi è culo, quando invece va a letto con gli altri si fortuna ma hanno meritato tutto qua. Siamo a volte ipercritici con la nostra squadra


Le nostre partite ai play-off credo che siano costellate di questi episodi.. credo anche che sia proprio il nostro gioco molto difensivo in attesa di colpire in contropiede che alla fine fa diventare il singolo episodio molto importante... sia a favore che a sfavore...
e ovviamente poi una deviazione fortuita che diventa una rete risulta indice di fortuna o sfortuna...
anche il gol di Miceli che è stato bravo a tirare al volo e non aspettare ha creato casino.. il tiro non era pulito e per entrare ha dovuto carambolare un po' in giro... per me è stato bravo a tirare subito creando quella confusione tra portiere e difensore... traducendo si è creata l'opportunità della fortuna...
come quando capita che uno tiri da dietro al porta cercando la deviazione del portiere... ci provi ma se entra è anche un colpo di fortuna...

Per me il Bolzano a Vienna non ha vinto di sola furtuna.. questa fortuna se l'è cercata sacrificandosi... tenedo il risultao sull' 1:0 quando la pressione loro era davvero alta... e colpendo quando ha potuto... però sappiamo bene che la mossa di togliere il portiere negli ultimi minuti è una mossa della disperazione.. non è una magia di un allenatore.. e sappiamo anche che in quei frangenti delle volte si segna e delle volte si prende gol...

Non vedo l'ora di vedere la battaglia di oggi...

PS.
vorrei tornare un attimo su Curcio (Andy mi ha stuzzicato).. :P

Visto che semplificando molti l'hanno messo in croce come unico colpevole per una stagione regolare disastrosa... io voglio sottolineare due/tre cose in cui per me è stato bravo ... (se avete letto delle recenti interviste anche Knoll ha sottolineato gli stessi aspetti)

1) Mi sembra che fisicamente siamo molto ben preparati e che qundi la preparazione fisica di inizio stagione stia portando i suoi frutti...
2) Lui ha costruito la squadra con Georg e Dieter Knoll e quindi quasi tutti giocatori che vediamo in campo li ha voluti anche (alcuni fortemente) lui.. ovviamente Tuokkola, Miceli e Sointu sono esclusi ...
3) quest'anno ci difendiamo bene dal punto vista fisico (a Vienna è stata una bellissima battaglia da questo punto di vista).. e non subiamo più come capitava con Pokel (bravo anche Kai nel giocare in questa ottica) ..
e li forse si vede una grande differenza dalla serie di semifinale dello scorso anno...

La storia ebbe inizio con:
Lux Roberto (GK), Mech, Hager, Menestina, Ebner, Drescher.
Riserve: Gamper, Moser, Heiseler
  • Podlosky
  • Avatar di Podlosky Autore della discussione
  • Offline

  • Administrator
  • Administrator
  • Shaibu - Шайба

  • Messaggi: 612
  • Karma: 4
  • Ringraziamenti ricevuti: 95

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Ultima Modifica: 1 Anno 2 Settimane fa da Podlosky.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    1 Anno 2 Settimane fa - 1 Anno 2 Settimane fa #5171 da Andy

    Podlosky ha scritto: Un gol come quello senza la fortuna non puoi segnarlo... poco prima che il disco andasse in balaustra da dove Angelidis lo ha fatto arrivare ad Halmo passa tra due giocatori di Vienna che si sono incasinati (anche se non pressati) e non hanno liberato... se avessero liberato ora saremmo sotto 2:1 nella serie... quindi questo tipo di episodio è fortemente aiutato dalla fortuna.. ovviamente i giocatori sono di livello e lo hanno dimostrato ... ma questo si era visto tutto l'anno.. purtroppo ad intermittenza...


    L'azione del gol l'ho già descritta abbastanza dettagliatamente nell'altro post, ma il mio obiettivo era di fare capire quanto siamo stati bravi a pareggiare. Poi se vogliamo essere puntigliosi Angelidis non si trovava in balaustra, ma a due passi dal palo sinistro della porta di Lamoureux ed era pressato da tergo da McKiernan. Ha ricevuto uno splendido passaggio di prima intenzione da parte di Smith e davanti a lui c'era solo Halmo e non dei difensori del Vienna. Questo per farti capire che non si sono "incasinati" gli austriaci, ma è stata la volontà e la classe dei giocatori a mettere quel disco in rete. Il fattore caratteriale di una squadra si vede soprattutto quando le partite contano e rientra anche nei compiti dell'allenatore riuscire a caricare i propri giocatori.

  • Platinum Member
  • Platinum Member

  • Messaggi: 751
  • Karma: 1
  • Ringraziamenti ricevuti: 83

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Ultima Modifica: 1 Anno 2 Settimane fa da Andy.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    1 Anno 2 Settimane fa - 1 Anno 2 Settimane fa #5172 da Andy

    Podlosky ha scritto: Io ho sempre detto che i giocatori professionisti non sono da consierare delle pedine o dei bambocci senza cervello... e che un allenatore non è solo un giocatore di scacchi che le dispone come meglio crede e queste ottengono o meno dei risultati...
    in campo vanno i giocatori... e quindi parlo sempre di impegno .. quello che non abbiamo visto in molte partite.. e basta andare a soli 30 giorni fa... e non al periodo Curcio .. lo spirito di sacrificio (prima della posizione in campo) che ora vediamo e che sta portando frutti insperati non lo abbiamo visto prima in partite comunque importanti che ci avrebbero portato ad entrare più facilemente nei payoff...

    quindi oramai li ho battezzati giocatori occasionali come gli spettatori che vengono solo ai paly off... anche loro giocano solo i play off... :P

    tutti forse hanno già dimenticato che questa stessa squadra a due tempi dalla fine della stagione regolare era sotto 3:0 in casa con lo Znojmo in versione balneare... ;)
    ... senza parlare delle partite perse già prima di scendere sul ghiaccio dove non abbiamo proprio giocato... io non dimentico facilemente e se vedo giocatori che ora escono sudati e stremati dal ghiaccio mi chiedo perchè non li ho visti prima quando eravamo ultimi in classifica.. ;)

    (ovvimente tutte queste valutazioni sono parametrizzate al livello di stagione regolare, sappiamo tutti che i play-off prevedono comunque una intensità/impegno superiore)


    Allora abbiamo visto partite differenti. L'impegno da parte dei giocatori l'ho osservato più o meno tutta la stagione. Certo che se continui a perdere comincia ad esserci un sentimento di frustrazione e rassegnazione, ma le sconfitte erano dovute all'inesperienza tattica di alcuni giocatori provenienti dai campionati nordamericani e da Curcio, che non è stato in grado di dare un sistema di gioco efficace alla squadra. Ovviamente l'intensità dei play-off non la puoi pretendere durante la stagione regolare.
    Per quanto riguarda le partite decisive perse durante la prima fase e all'inizio della seconda, la squadra sino a quel momento non era psicologicamente ancora matura e qualche giocatore non aveva ancora capito il concetto di squadra. Ora tutti sono un corpo unico. La squadra durante la stagione ha avuto una cresciuta in tutti i suoi aspetti.

  • Platinum Member
  • Platinum Member

  • Messaggi: 751
  • Karma: 1
  • Ringraziamenti ricevuti: 83

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Ultima Modifica: 1 Anno 2 Settimane fa da Andy.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    1 Anno 2 Settimane fa #5173 da Andy

    Podlosky ha scritto: Le nostre partite ai play-off credo che siano costellate di questi episodi.. credo anche che sia proprio il nostro gioco molto difensivo in attesa di colpire in contropiede che alla fine fa diventare il singolo episodio molto importante... sia a favore che a sfavore...
    e ovviamente poi una deviazione fortuita che diventa una rete risulta indice di fortuna o sfortuna...
    anche il gol di Miceli che è stato bravo a tirare al volo e non aspettare ha creato casino.. il tiro non era pulito e per entrare ha dovuto carambolare un po' in giro... per me è stato bravo a tirare subito creando quella confusione tra portiere e difensore... traducendo si è creata l'opportunità della fortuna...
    come quando capita che uno tiri da dietro al porta cercando la deviazione del portiere... ci provi ma se entra è anche un colpo di fortuna...


    Il nostro gioco non è particolarmente difensivo, sono le partite di play-off che sono giocate più tatticamente. È ovvio che se due squadre si equivalgono, molte volte sono i singoli episodi che possono decidere una partita, meno un'intera serie.

  • Platinum Member
  • Platinum Member

  • Messaggi: 751
  • Karma: 1
  • Ringraziamenti ricevuti: 83

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    1 Anno 2 Settimane fa - 1 Anno 2 Settimane fa #5174 da Andy

    Podlosky ha scritto: vorrei tornare un attimo su Curcio (Andy mi ha stuzzicato).. :P

    Visto che semplificando molti l'hanno messo in croce come unico colpevole per una stagione regolare disastrosa... io voglio sottolineare due/tre cose in cui per me è stato bravo ... (se avete letto delle recenti interviste anche Knoll ha sottolineato gli stessi aspetti)

    1) Mi sembra che fisicamente siamo molto ben preparati e che qundi la preparazione fisica di inizio stagione stia portando i suoi frutti...
    2) Lui ha costruito la squadra con Georg e Dieter Knoll e quindi quasi tutti giocatori che vediamo in campo li ha voluti anche (alcuni fortemente) lui.. ovviamente Tuokkola, Miceli e Sointu sono esclusi ...
    3) quest'anno ci difendiamo bene dal punto vista fisico (a Vienna è stata una bellissima battaglia da questo punto di vista).. e non subiamo più come capitava con Pokel (bravo anche Kai nel giocare in questa ottica) ..
    e li forse si vede una grande differenza dalla serie di semifinale dello scorso anno...


    Puoi girare la frittata quanto vuoi, ma con lui non saremmo mai arrivati in semifinale. Dal punto di vista tattico non l'ho proprio mai capito, già dalle partite di precampionato. Eppure sapeva che la EBEL era un campionato equilibrato, con squadre che hanno addirittura un potenziale di giocatori superiori al nostro.

  • Platinum Member
  • Platinum Member

  • Messaggi: 751
  • Karma: 1
  • Ringraziamenti ricevuti: 83

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Ultima Modifica: 1 Anno 2 Settimane fa da Andy.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    1 Anno 2 Settimane fa - 1 Anno 2 Settimane fa #5175 da Podlosky

    Andy ha scritto:

    Podlosky ha scritto: vorrei tornare un attimo su Curcio (Andy mi ha stuzzicato).. :P

    Visto che semplificando molti l'hanno messo in croce come unico colpevole per una stagione regolare disastrosa... io voglio sottolineare due/tre cose in cui per me è stato bravo ... (se avete letto delle recenti interviste anche Knoll ha sottolineato gli stessi aspetti)

    1) Mi sembra che fisicamente siamo molto ben preparati e che qundi la preparazione fisica di inizio stagione stia portando i suoi frutti...
    2) Lui ha costruito la squadra con Georg e Dieter Knoll e quindi quasi tutti giocatori che vediamo in campo li ha voluti anche (alcuni fortemente) lui.. ovviamente Tuokkola, Miceli e Sointu sono esclusi ...
    3) quest'anno ci difendiamo bene dal punto vista fisico (a Vienna è stata una bellissima battaglia da questo punto di vista).. e non subiamo più come capitava con Pokel (bravo anche Kai nel giocare in questa ottica) ..
    e li forse si vede una grande differenza dalla serie di semifinale dello scorso anno...


    Puoi girare la frittata quanto vuoi, ma con lui non saremmo mai arrivati in semifinale. Dal punto di vista tattico non l'ho proprio mai capito, già dalle partite di precampionato. Eppure sapeva che la EBEL era un campionato equilibrato, con squadre che hanno addirittura un potenziale di giocatori superiori al nostro.


    ... forse non leggi cosa ho scritto... mai scritto che con Curcio saremmo arrivati in semifinale... non avremmo visto manco ai playoff... ma questa è LA SUA SQUADRA quello si.. è quello che ho scritto!!!... è stato bravo a trovare i giocatori... perchè questa non è la squadra di Suikkanen... è solo quella che allena.. molto molto bene... infatti...

    quindi Curcio forse è bravo nello scouting? ... a no conta solo l'allenatore è vero... ahahhhaaha

    per l'azione del gol ti consiglio di riguardare il filmato... hai ragione non è Angelidis ma DeSousa che riceve un assist al bacio in balaustra... ;-)

    dal minuto -29.30 dopo il tiro di Petan

    >>FILMATO<<

    qui la foto.. di come inizia la nostra azione del gol.. il circoletto rosso il giocatore del Vienna che ha posseso del disco e che proverà il pasaggio a Pollastrone (36) facendo un casino tutto da solo e servendo De Sousa... se avessimo preso un gol così avei impalto il mio difensore... voi no? :cheer:
    non vedo una pressione asfissiante sullo stesso... tu si? :P


    La storia ebbe inizio con:
    Lux Roberto (GK), Mech, Hager, Menestina, Ebner, Drescher.
    Riserve: Gamper, Moser, Heiseler
    • Podlosky
    • Avatar di Podlosky Autore della discussione
    • Offline

  • Administrator
  • Administrator
  • Shaibu - Шайба

  • Messaggi: 612
  • Karma: 4
  • Ringraziamenti ricevuti: 95

  • Sesso: Sconosciuto
  • Data di nascita: Sconosciuto
  • Allegati:
    Ultima Modifica: 1 Anno 2 Settimane fa da Podlosky.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Powered by Forum Kunena