Stampa
Categoria: Biancorossi on the road
Visite: 3146

INIZIO Dornbirn

 (by Stefano)

 

C'è una sottile linea (bianco)rossa che unisce i 4000 cuori del Palaonda

con le dieci anime ghiacciate (cit. GFB) di Dornbirn... e si chiama vittoria! Finalmente il Bolzano vince alla Messehalle di Dornbirn rendendo dolcissima la nostra trasferta e riconquistando il quarto posto in classifica.

Quella di Dornbirn non è certo la trasferta più faticosa del campionato visto che in poco più di tre ore è possibile raggiungere la località del Vorarlberg comodamente in autostrada.

Tuttavia per evitare il pedaggio del ponte Europa e di una lunga galleria abbiamo deciso di fare la Val Venosta e passo Resia , raggiungendo quindi la nostra meta con un tragitto che all'80% si è svolto su strada statale. 

Bellissimi i panorami innevati peccato che dopo una sosta il portellone del furgone si sia rotto e abbiamo dovuto raggiungere Dornbirn con temperature polari a bordo. Miracolosamente dopo la partita a forza di spintoni siamo riusciti a riparare il portellone... 

Lo stadio locale è molto raccolto e da quanto ci hanno detto contiene fino a un massimo di 4000 persone. Quando è pieno l'atmosfera deve essere sicuramente molto calda, ma ieri dei 2000 presenti solo poco più di una trentina inneggiavano alla propria squadra con cori e tamburi, quindi ogni tanto nei momenti più calmi della partita siamo usciti a farci sentire anche noi benché in pochi.

CENTRO Dornbirn

 A palazzo abbiamo incontrato due ragazze di Schwenningen con la maglia di Palmieri che hanno colto l'occasione per venire ad inneggiare il loro beniamino indimenticato mettendosi nel nostro settore e dandoci man forte, power of hockey passion!

Carino il fanshop dello stadio in cui durante un intervallo abbiamo acquistato puck e stecchette.

Francamente durante tutto il viaggio di andata erano più i dubbi che le certezze e l'atmosfera, anche visti i precedenti sul ghiaccio di Dornbirn e la sconfitta interna patita quest'anno contro i Bulldogs, non era certo impregnata di ottimismo. Fortunatamente però la partita è andata bene anche grazie ad un po' di fortuna nel primo terzo, in cui siamo stati praticamente sempre sotto pressione ma al primo tiro siamo riusciti a segnare grazie a un intervento non irresistibile del loro portiere. 

Marcel veramente sugli scudi anche grazie a una difesa finalmente sicura, e grande prestazione dei nostri ragazzi Bernard e Frank, entrambi a segno.

A fine gara ci siamo avvicinati al plexiglass sfoderando sciarpe e stendardi, e i ragazzi ci sono venuti a salutare battendo le stecche sul plexiglass. 

Rientro senza soste, stavolta con pedaggi, e arrivo a Bolzano alle 00,40.

Una trasferta sicuramente da rifare, assolutamente non ostica quanto a tempi di percorrenza e quindi fattibile anche in giornate lavorative. 

E domani tutti al Palaonda per lo scontro dei Campioni HCB - KAC, forza Bolzano!

FINE Dornbirn