• Playoff QF 2019
  • Gino#33
  • 3. premio combattivita 3
  • 3. premio combattivita 1
  • 3000 followers facebook
  • grazie soci sostenitori
  • Fan Coppa
  • incisione coppa
  • Live Tricker
  • striscione2

20181102 01Esultanza biancorossa al gol del 2-1 (foto di Vanna ANTONELLO)

 

Il Bolzano domina nettamente la partita contro il Linz, ma riesce ad imporsi solo per 2-1; grande protagonista della serata il portiere ospite Kickert che ha più volte salvato i suoi da quella che rischiava di essere una disfatta.

Il Bolzano prova a dettare i ritmi del gioco fin dall'ingaggio iniziale; i biancorossi piantano le tende nel terzo difensivo ospite, sfiorando la rete del vantaggio in numerose occasioni. Fra queste due opportunità abbastanza nitide durante la prima superiorità numerica di serata, ma Kickert si salva bene prima con la maschera su Brett Findlay, poi è lesto a mettere il gambale sulla fucilata di Marco Insam. Tornati in parità numerica, il Linz prova a farsi vedere senza grande successo dalle parti di Irving, ma non riesce a creare pericoli.

Il Bolzano gioca prevalentemente in attacco, ma rischia quando una conclusione di Lebler, sporcata in mischia, esce di poco a lato. I Foxes sembrano averne di più e passano a condurre il match grazie ad una bella azione caparbia di Petan che conquista il disco lungo la balustra e serve per Frigo; l'attaccante piemontese, da dietro la porta di Kickert serve il rimorchio di Kuparinen che tocca infilando il disco sotto l'incrocio. Il boato del Palaonda non si è ancora dissipato che Dan DaSilva trova il gol del pareggio con un diagonale chirurgico. 

 

A4D06303 042D 4EE7 BB9D 0A68529BDCD6

                                 Ancora un gol di “Kupa” e i biancorossi sbloccano la gara. (foto Vanna ANTONELLO)

 

Il Bolzano non ci sta e riprende ad attaccare, ma lo fa in maniera confusa, senza riuscire a creare grosse occasioni da rete. Il powerplay biancorosso, chiamato all'opera una seconda volta, per poco non subisce un gol; Rick Schofield ruba un disco sulla blu di attacco e poi conclude verso Leland Irving, senza però trovare la porta. Alla prima sirena le due squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di parità.

La frazione centrale è un lungo monologo biancorosso, interrotto da qualche rara fiammata da parte degli ospiti. Nonostante il netto predominio, il Bolzano non riesce a trovare il varco per il gol del raddoppio; Tim Campbell sfiora la base del palo con un bel tiro dalla blu, Anton Bernard fa tutto bene tranne l'ultimo tocco a due passi da Kickert, Brett Findlay sfiora la traversa e Crescenzi non riesce a bucare Kickert fra i gambali con un tocco sottomisura. Sempre 1-1 alla seconda pausa, ma il punteggio va davvero stretto ai Foxes, che hanno sprecato anche due superiorità numeriche.

Stesso copione nella frazione conclusiva: il Linz sfiora subito la rete con Schofield, ma Irving è attento sul palo vicino e non lascia spiragli. Marco Insam si deve accomodare in panca puniti e, pur con l'uomo in meno, il Bolzano gioca un PK molto offensivo, costringendo spesso gli avversari a ripartire da dietro la gabbia di Kickert. Tornati in parità numerica, i padroni di casa rischiano grosso su una mischia furibonda davanti alla porta di Irving, ma la difesa riesce ad allontanare il pericolo. Poco dopo Dan Catenacci arriva solo davanti a Kickert, ma ostacolato fallosamente da Umicevic non riesce a concludere in rete.

Sprecata l'ennesima superiorità numerica della serata, il Bolzano prova di nuovo a schiacciare il Linz in difesa, ma ottiene solo l'ennesima mischia davanti alla porta avversaria e la sesta possibilità di giocare con l'uomo in più. Dopo aver rischiato lo short-handed, i Foxes colpiscono a 8 secondi dalla fine del powerplay: Mike Blunden usa il fisico per aprire l'arcigna difesa avversaria e serve per Matt Mackenzie che tira, Blunden si trova sulla traettoria e devia in rete di rovescio, prima di franare a terra, insaccando il gol del 2-1 che fa esplodere i 2880 spettatori del Palaonda.

Il Linz non ci sta e prova ad alzare il ritmo alla ricerca del pareggio, Geiger e Kristler se le danno di santa ragione ma è il biancorosso a uscire vincitore dalla rissa, anche se penalizzato con 2+2 dagli arbitri. Il powerplay ospite non crea pericoli alla gabbia di Irving, un contropiede Findlay-Catenacci per poco non insacca la terza rete, poi c'è spazio solo per l'ultimo, disperato assalto ospite al fortino biancorosso che respinge il pericolo e, al suono dell'ultima sirena, il Bolzano può festeggiare la seconda vittoria consecutiva, consolidando il terzo posto in classifica ad un punto dal Graz e a due dal Vienna capolista, distanziando il Salisburgo di tre.

Il prossimo impegno per i Foxes sarà domenica pomeriggio contro gli ungheresi del Fehervar, prima del match di CHL contro il Pilsen valido per l'andata degli ottavi di finale.

HCB – EHL 2-1 (1-1; 0-0; 1-0):11:49 Matti KUPARINEN (1-0); 12:09 Dan DaSilva (1-1); 51:09 Mike BLUNDEN PP1 (2-1)

Altri risultati:

G99-VIC 3-0 (0-0; 3-0; 0-0)

KAC-RBS 2-1 (0-1; 1-0; 1-0)

MZA-VSV 5-1 (2-1; 2-0; 1-0)

Classifica (dopo 16 giornate)

VIC 35

G99 34

HCB 33

RBS 30

KAC 28*

EHL 23

DEC 19*

AVS 19*

HCI 18*

MZA 16*

VSV 12

ZNO 12*

* (una partita da recuperare)

Tabellone PLAYOFF2019 QF game 5

notizieheader

L'Hockey Club Bolzano prima si illude andando in vantaggio di due reti, poi subisce la rimonta del Klagenfurt che ribalta...
Il Bolzano batte un colpo e conquista gara 4, battendo il KAC per 4-2 e portando la serie sul...
Il Bolzano stanco e a tratti rinunciatario si arrende al Klagenfurt che s'impone per 4-1, portandosi in vantaggio per...
Un Bolzano dal cuore immenso lotta alla pari con il KAC e deve inchinarsi ad una fortuita deviazione di...
Esordio dolce-amaro per Clayton Beddoes sulla panchina del Bolzano; i biancorossi infatti hanno disputato un buon match, ma si sono...

risultatiheader

22-03-2019 19:15
 
EC KLAGENFURTER AC 5 : 3 HC BOLZANO FOXES
 
EV VIENNA CAPITALS 5 : 1 HC ORLI ZNOJMO
 
EC GRAZ 99ers 2 : 3 EHC BLACK WINGS LINZ
22-03-2019 18:45
 
FEHÉRVÁR ALBA VOLÁN SC 2 : 1 EC RED BULL SALISBURGO

giocatoriheader

  • Kai Suikkanen
  • Phillip Barski
  • Irving Leland
  • Smith
  • Campbell Tim
  • Geiger Paul
  • Nordlund Markus
  • MacKeinze
  • Glira
  • Stefano Marchetti
  • Bernard
  • Blunden
  • Brace
  • Catenacci
  • Carozza Massimo
  • Deluca Ivan
  • Findlay
  • Frank
  • Frigo
  • Insam Marco
  • Miceli Angelo
  • Kuparinen Matti
  • Petan Alex
  • Viktor Schweitzer

2018 2019

videoheader